Cos'è il poltergeist? Cosa sono i residui psichici e gli eventi ciclici? Cos'è l'incorporazione? –

Cos’è il poltergeist? Cosa sono i residui psichici e gli eventi ciclici? Cos’è l’incorporazione?

due-fantasmi-si-aggirano-nella-notte-a-monser-L-tOzmkt
Facebooktwittergoogle_plus

I residui psichici:

Questa fenomenologia appare sempre nello stesso identico modo, riproducono gli stessi eventi, ripetono gli stessi suoni.

Si dice che siano entità che seguono i percorsi di un vecchio edificio ad esempio passando attraverso un muro se una volta in quel punto esisteva una porta che in seguito è stata murata, oppure osservano in direzione di una finestra, vanno verso di essa e poi scompaiono, ecc..
Questo fenomeno molto interessante viene chiamato residuo psichico e cioè si tratta di una scena che è avvenuta e si è impressa (per rendere l’idea è come se noi fotografassimo un istante).
In condizioni favorevoli il fenomeno può essere percepito da un osservatore sensitivo.

Gli eventi ciclici:

Sono fenomeni che appaiono solo in un certo periodo di tempo seguendo ricorrenze annuali, decennali o secolari.

Cos’è l’incorporazione?

Il sensitivo percepisce per E.S.P. quello che l’entità gli dice (insegnamenti morali, filosofici o semplici messaggi) e lo riporta, ne dà comunicazione alle persone presenti. L’entità, naturalmente, esprime i suoi pensieri per concetti e non con le parole; il medium comprende questi concetti e li riporta con parole sue, di linguaggio comune. Addirittura, il medianista può essere posseduto dallo dall’entità comunicante, che parla direttamente attraverso il medium, il quale spesso assume anche la voce, le movenze, gli atteggianti, l’andatura (ad es., zoppicante) e anche i tic che il morto aveva in vita. In questi casi si parla (ll fenomeno prende il nome) di personificazione.

Il fenomeno viene chiamato trasfigurazione quando il medium addirittura si trasforma fisicamente e assume (un modo approssimativo, beninteso, ma con molta somiglianza) le fattezze del defunto, nel viso, nell’altezza (elongazione), nella corporatura.

Cos’è la xenoglossia?

E’ il parlare o il comprendere una lingua straniera che non si conosce. Possiamo ritenere che il fenomeno consista nel percepire per ESP e ripetere o capire messaggi e frasi formulati da disincarnati nella loro lingua originale. Se è così, si tratta di una forma di “incorporazione”, solo che nella xenoglossia si percepiscono (per E.S.P.) le parole (straniere) e non i concetti (trasposti verbalmente dal medium nella propria lingua), come invece avviene nell’incorporazione vera e propria.

I fenomeni PSI:

I fenomeni PSI sono quei fenomeni di interazioni tra esseri viventi e tra esseri viventi ed ambiente, che avvengono per vie non convenzionali, ovvero senza l’ausilio dei sensi e della logica. La grande divisione tra questi fenomeni possiamo categorizzarla etichettando i fenomeni di interazioni tra esseri viventi: fenomeni ESP, mentre quelli di interazione tra uomo ed ambiente: fenomeni PK.

Fenomeni ESP:

-Telepatia: ovvero la trasmissione del pensiero.

-Chiaroveggenza: facoltà che si innesca quando un essere vivente percepisce qualcosa che sta accadendo in un dato luogo, senza l’ausilio dei sensi classici.

-Precognizione: Consiste nell’acquisire la conoscenza di un fatto che deve ancora avvenire.

-Psicometria: Facoltà di conoscere la storia e gli avvenimenti toccando un oggetto.

Fenomeni PK:

Accensione e spegnimento luci, far emettere suoni a strumenti senza toccarli, battere colpi (raps), poltergeist.

Cos’è il poltergeist?

Quando si parla di questo fenomeno ci si riferisce ad essi come un insieme di fenomeni paranormali che si verificano in un determinato luogo e circostanze. Il senso comune ci rimanda erroneamente a pensare che si tratti di una presenza che provoca tali fenomeni, ma non si tratta di questo, si tratta bensì di un intervento psicocinetico causato da una persona fisica e vivente, che in condizioni particolari scatena tali fenomeni.

Fenomeni frequenti nei casi di poltergeist: spostamento improvviso di oggetti, rottura di vetri, levitazione di oggetti, finestre e porte che si aprono da sole, spostamento oggetti, accensione di fuochi spontanei (pirocinesi)