Rocca di Ponte della Torre - Este (PD) –

Rocca di Ponte della Torre – Este (PD)

10431321_10202992976258566_967944601292007111_o
Facebooktwittergoogle_plus

La rocca della Torre è una delle poche strutture difensivi medievali superstiti nel territorio di Este. Costruita attorno al XI sec, la torre, che sorge a lato del fiume Frassine, faceva parte di un ampio tessuto di costruzioni difensive opportunamente collocate a difesa delle vie d’accesso alla città. Per secoli l’edificio difese Este dalle minacce che arrivavano dal veronese. Passata di mano all’esercito di volta in volta vittorioso, la torre ebbe sempre grande considerazione per le sue caratteristiche strategiche e fu restaurata varie volte. Anche i Veneziani ne apprezzarono l’uso e alzarono la struttura di un piano raggiungendo i 24 metri di altezza. Tolsero la precedente merlatura e inserirono dei grandi finestroni con archi a tutto sesto. Nel 1597, ormai scaduto l’uso militare fu comprata dal comune di Este. La targhetta infissa sulla parete esterna risale al restauro del 1894. Dal 2005 il Comune di Este ha dato la torre in concessione alla sezione atestina degli alpini, divenuta loro sede. 

Leggenda

In pochi sono a conoscenza di una sorta di storia particolare che aleggia nelle vicinanze della Torre. Sono racconti frammentari, di cui si sa molto poco se non un accenno scarno svelato da chi abita nelle vicinanze o frequenta abitualmente il luogo. Si racconta del fantasma di un bambino che pare aggirarsi nei pressi della Rocca e precisamente vicino al ponte che conduce alla struttura difensiva medievale.

*

Noi abbiamo voluto impiegare la ns strumentazione, monitorare i piani della torre e svolgere la ns ricerca cercando di interagire con le presunte energie del luogo. Non è accaduto nulla di particolare se non un lamento provenire dalla base della rocca mentre alcuni di noi erano intenti ad effettuare alcune riprese esterne. 
Il medianista del team ha percepito una sorta di memoria rimasta impressa nel luogo, che non ha nulla a che vedere con il presunto racconto dello spettro del bambino.
Per saperne di più dovrete attendere l’analisi del materiale audio, foto e video, la relazione completa e il video completo della ns ricerca.

***

Relazione indagine

 

ANALISI MATERIALE AUDIO

Nella pre-indagine, ovvero quando abbiamo lasciato la struttura ed all’interno della stessa il registratore e le videocamere a monitorare gli ambienti, abbiamo riscontrato, in fase di analisi, i seguenti file audio che, a nostro avviso, sono interessanti e che di seguito proponiamo. Consigliamo l’uso delle cuffie per un miglior ascolto.

 BASE TORRE

1 - Campione colpo sordo

(simili colpi sono stati avvertiti più volte in diverse parti dei tracciati audio)

 PIANO INTERMEZZO

1 – Rumore di caduta di un oggetto che sembra rotolare dai gradini della scala

(c’è da fare una puntualizzazione: Andrea prima di abbandonare il piano e quindi la struttura, aveva annunciato al microfono di questa videocamera, alla presunta presenza di interagire con un oggetto posto sul gradino a metà rampa – avevamo messo un campanello. Dopo 29 min, il tracciato audio presenta questo rumore di caduta di un qualcosa che sembra rotolare dalla scala. Il campanello non si è mosso dalla postazione e la ripresa video non ha immortalato la scena se non acusticamente.)

ULTIMO PIANO (non sono state riscontrate anomalie audio)

 ***

Durante la diretta invece, ovvero quando stavamo svolgendo l’indagine sul luogo, abbiamo riscontrato, in fase di analisi, questo vocalizzo interessante. La voce, che si è intromessa nella conversazione tra gli operatori che stavano commentando sugli spazi ristretti e sulla precedente anomalia fotografica (poi “sfatata” in quanto avente risposta razionale), risulta sussurrata, ed al momento dell’indagine, non è stata avvertita dai presenti. Consigliamo l’uso delle cuffie per un miglior ascolto.

ULTIMO PIANO

1 - Vocalizzo (pezzo intero)

1 - Estratto precedente

***